#DONUGOUNODINOI/14. Un ministero incarnato nell’umanità fatta di vita semplice e relazioni

0
82

articolo ripreso da portalecce

Il Signore desidera realizzare fare di ciascuno di noi un discepolo che vive una personale amicizia con lui. Per realizzare questo non basta seguirlo ed ascoltarlo ma bisogna anche vivere con Lui e come Lui.

Ciò è possibile soltanto nel contesto di un rapporto di grande familiarità. E il nostro don Ugo De Blasi (GUARDA) conosceva bene il significato di famiglia, perché viveva il suo ministero incarnato nella sua umanità fatta di relazioni, di grandi affetti e di desideri come quella della cioccolata la sera, dopo l’appuntamento col tg. Don Ugo rivela la sua semplicità che ci permette di dire “anch’io ce la posso fare!” facendo della testimonianza un una questione semplice, di cuore, dove la grazia di Dio incontra l’unanimità più vera! Oggi, il servo di Dio ci invita ad accogliere la nostra Umanità per poter riconoscere il soffio dello Spirito Santo che guida i nostri passi all’incontro con la Salvezza.