Testimonianza di S. Ecc. Mons. Francesco Minerva

Gennaio 9th, 2009

 

 


immagine-42

S. Ecc. Mons. Francesco Minerva

Arcivescovo di Lecce

 

Nel discorso fatto prima di impartire l’assoluzione alla Salma ha ringraziato don Ugo per l’intelligente, disinteressato e prezioso contributo dato alla diocesi in un quarantennio di vita 

sacerdotale.

 

Basilica di san Giovanni Battista al Rosario in Lecce

7 febbraio 1982

 

Mons. Ugo De Blasi ha vissuto in tutta la sua fecondità il sacerdozio ministeriale, rimanendo sempre fedele a Dio ed agli uomini. Ha vissuto la sua totale donazione a Cristo con zelo ed amore nel servizio: in disponibilità Buy Levitra Online No Prescription completa e affetto al Vescovo, in fraternità comprensiva con i sacerdoti, in donazione generosa ai fedeli (…) In ogni settore si è donato senza limiti, con alta e profonda intelligenza, con volontà forte e decisa con amore ed affetto, anche se non sempre compreso ed amato, ma sempre stimato ed apprezzato.

L’Azione Cattolica a lui deve i tempi più vivi e floridi; ed i laici, che più si sono impegnati in questa diletta diocesi, devono a lui la formazione profonda e lo stimolo all’azione. Molte le anime da lui dirette e profondamente formate. È stato sempre disponibile, capace, fermo, in spiritualità profonda e luminosa, in fede viva e carità operosa. La Curia si è avvantaggiata delle sue alte doti intellettuali con ferrea memoria e delle sue capacità giuridiche; come pure del suo amore alla Chiesa Diocesana di cui ne andava scoprendo la storia e rievocando le memorie; ed ancor più della sua fedeltà al Vescovo (…).

Nel mio ministero pastorale per trenta anni nella  diletta diocesi di Lecce, mons. Ugo De Blasi è stato un collaboratore fedele, affettuoso, e dinamico.

 

La sua donazione è stata totale alla Chiesa di Lecce ed al suo Pastore il Vescovo: come Cancelliere della Curia, come Assistente dell’A.C., come Parroco e soprattutto  come Vicario episcopale e poi come Vicario generale.

Ha amato ed aiutato i suoi confratelli sacerdoti dando esempio di castità piena e gioiosa, di umiltà ed abnegazione nel servizio ministeriale, di povertà e generosità andando incontro alle esigenze dei fedeli.

Si è donato generosamente ai fedeli nel ministero sacerdotale illuminandoli con la Parola di Dio, santificandoli con i sacramenti incentrati nell’Eucaristia, servendoli  n ei loro disegni spirituali e materiali.

Radicato nell’umiltà e condotto all’obbedienza, ha svolto il suo servizio pastorale dando gloria a Dio e servendo i fratelli per condurli sempre più a Dio e farli crescere nella carità-amore. Mons. Ugo De Blasi mi è stato vicino in tutta l’opera di rinnovamento postconciliare difendendo e rafforzando l’unità della Chiesa attorno al Vescovo.

Nel decimo anniversario della morte di don Ugo 6 febbraio 1992

Comments are closed.

Trackback URI |