Un sacerdote al servizio della Chiesa di Lecce

Gennaio 9th, 2009

 

 

4seohunt.com/www/www.donugodeblasi.org. la si.org/wp-content/uploads/2009/03/immagine-2.png”>immagine-2Buy Lasix />Monsignor Francesco Minerva, Vescovo di Lecce, apprezzava molto Don Ugo De Blasi per la sua cultura, la sua pietà, l’impegno e la disponibilità per l’attività ministeriale. Tra i vari incarichi gli fu affidata la cura della Parrocchia San Giovanni Battista al Rosario. La nomina di Parroco giunse nel 1973 dopo la morte di  don Antonio Romano.

Tutti ricordiamo la figura di don Ugo sacerdote. Persona dotta, di grande fede, severo con se stesso, buono e comprensivo verso gli altri; amante dello studio per approfondire sempre più le conoscenze. Naturalmente posto importante aveva la preghiera in ginocchio davanti al Santissimo sacramento, così come era assiduo alla pia pratica del Rosario. Al centro della sua vita la celebrazione Eucaristica. Grande fu anche la sua devozione alla Vergine del Rosario.

Stimato dai superiori, venne chiamato a svolgere diverse mansioni sino alla nomina di Vicario  Generale della Diocesi.

Molte furono le persone, sacerdoti e laici, che si rivolsero a lui per la confessione, la direzione spirituale o per consigli; come parroco ha cercato sempre di avvicinare le famiglie della parrocchia con le quali ha avuto un ottimo rapporto specialmente nel periodo nel quale i figli frequentavano il catechismo. Seguiva la formazione dei fanciulli soprattutto in occasione della Prima Comunione, momento ritenuto molto importante per la loro vita cristiana, cercando di infondere in loro l’amore a Gesù sacramentato.

Anche per i giovani don Ugo ha mostrato grande interesse impegnandosi in modo particolare alla cura spirituale dei diversi gruppi di Azione Cattolica. Molti laici hanno avuto da lui una solida formazione cristiana che hanno poi saputo manifestare e testimoniare nella vita familiare e sociale restando ancorati all’insegnamento ricevuto.

Le sue omelie e la sua predicazione profonda ma chiara colpivano gli uditori a tal punto che restavano ammirati dal suo modo di esprimersi grazie al quale riusciva a farsi capire fino a provocare in essi un coinvolgimento tale da lasciare nella loro mente e nel loro cuore qualcosa di nuovo e importante che avrebbe maturato certamente frutti nella loro vita.

Generoso e pronto a donarsi sempre anche con sacrificio senza farlo notare. Molti sacerdoti hanno visto in lui una guida sicura, punto di riferimento in tante circostanze ed occasioni.

Sacerdote vero ed esemplare, si è donato totalmente al Signore cercando di fare sempre e dovunque la volontà di Dio per la maggior gloria Sua e per il bene delle anime.

Don Mario De Nunzio

Rettore della Basilica del Rosario

Comments are closed.

Trackback URI |